Realizzato con un Mac
 

EZIO SCLAVI

Portiere pittore

Fabio Bellisario

La prima biografia di Ezio Sclavi, portiere fra i più forti d’Europa a cavallo tra gli anni Venti e Trenta, istintivo e coraggioso fino all’incoscienza, che ha legato alla Lazio parte della sua vita, tanto da abbandonare il calcio piuttosto che giocare con altre squadre. La sua parabola biancoceleste finì improvvisamente nel 1934, dopo un infortunio. I dirigenti laziali non si fidarono delle sue possibilità di recupero e ingaggiarono un altro portiere. Distrutto nel morale, dopo qualche mese partì volontario per la guerra d’Etiopia. A Roma lasciò anche una promettente carriera di pittore, che riuscì a coltivare anche in Africa. Prigioniero in Tanganica durante la Seconda Guerra Mondiale, tornò in Italia solo nel 1947. La sua arte gli consentì di essere annoverato tra i massimi esponenti della “Scuola Romana” e della pittura aniconica italiana degli anni Cinquanta e Sessanta. Il libro, ricco di foto calcistiche d’epoca, riporta una documentazione delle sue opere quasi del tutto inedita.

Formato cm. 17X24

Pagine 192

Edizione 2016

Prezzo €. 16,50

Isbn 978-88-88771-62-5

L’AUTORE - Fabio Bellisario è nato a Roma. Architetto, svolge la sua attività professionale soprattutto nel campo del restauro architettonico. È docente di Storia dell’Arte. Autore di numerose pubblicazioni di carattere artistico, ha scritto anche libri di argomento sportivo. È Presidente di LazioWiki dalla sua fondazione e membro del Collegio dei Probiviri della Società Sportiva Lazio Generale. Per Eraclea ha curato insieme a Fabrizio Munno “Dal Tevere al Piave”.

Ordinamailto:ediz.eraclea@virgilio.it?subject=ordini
homehome.html
info acquistiinfo.html